Una volontà da rispettare.

E se potessimo quantomeno decidere come sarà il nostro funerale?

In cosa consiste

La formula Parliamone in vita® è l’incontro tra le esigenze dei nostri clienti e l’idea del fondatore, Mario Scifoni. 

Abbiamo pensato che, qualora lo volesse, il cliente può organizzare e decidere, insieme a un nostro consulente esperto, il proprio funerale nel dettaglio.

Dagli elementi più essenziali (come la scelta del feretro e dell’auto funebre) ai particolari e alle minuzie anche più improbabili. Così come per un matrimonio, in cui ogni dettaglio viene pianificato con meticolosità, è giusto che chi lo desideri possa organizzare anche il proprio funerale.

La solida esperienza e la nostra storia, le pratiche di Parliamone in vita già svolte e tutt’ora in essere assicurano a chi vuole esplorare questa formula che tutto vada come pianificato.

Rivolgendosi a un notaio è possibile dirimere alcune questioni meramente burocratiche (come ad esempio quella dell’autorizzazione alla cremazione). Ma un notaio non può occuparsi anche dell’organizzazione di un funerale. Pertanto, è necessario l’intervento della nostra agenzia che, anche avvalendosi della collaborazione di notai di fiducia, può depositare le proprie volontà presso l’agenzia Scifoni.

parliamone in vita

A chi si rivolge

caso 1

Se non hai nessuno

Una persona celibe/nubile oppure vedova, senza figli nè eredi che possano occuparsi direttamente del proprio funerale e della sepoltura, oltre che delle spese che ne conseguono.

Caso 3

Se non vuoi gravare su nessuno

Caso in cui sono presenti figli, eredi e familiari con i quali si è in buoni rapporti, ma non si vuole lasciare ai propri cari l’incombenza delle spese funerarie.

caso 2

Se non parli con la tua famiglia

Caso in cui sono presenti figli, eredi e familiari, ma ciò che manca è un’appropriata armonia familiare. Tutto questo causa sentimenti di ansia e timore riguardo il giorno del funerale.

caso 4

Se non sei sposato

Caso più frequente, in cui due persone convivono di fatto ma non sono sposate o legate da un’unione civile. In questi casi diventa complesso a livello burocratico ottenere le autorizzazioni comunali per procedere con la cremazione.

Cosa si può decidere?

Puoi decidere tutto.

Da una semplice volontà, come quella di essere cremati e sparsi in un prato fiorito o in mare aperto con una barca  a vela, alla totale organizzazione del funerale e di come si dovrà svolgere: la musica di sottofondo, l’uniforme dei valletti, il tipo di feretro, il colore dell’auto funebre, la disposizione dei partecipanti, insomma… anche quello che può sembrare un capriccio, per noi fa parte di qualcosa che può essere scritto, ed è importante e da non sottovalutare.

Qual è il prossimo passo?

Ne parliamo a tu per tu

Primo contatto con un nostro consulente esperto

Stabiliamo insieme i dettagli

Stesura del contratto in cui si definiscono le volontà, insieme a tutti i dettagli del servizio funebre

Finalizziamo il contratto

Eventuale pagamento anticipato di tutte le spese funerarie, con possibilità di saldare anche le tasse cimiteriali

parliamone in vita

Hai già un'idea? Parliamone.

Parliamone in vita® di Scifoni Fratelli S.R.L. | P. IVA 01056371006 | Via Flaminia, 202 – 00196 Roma